Notiziario Giornaliero |


20 anni di BACK IN BLACK



Pubblicato il 30/03/2021 da Radio Centro Fiuggi



Il programma/palinsesto più rock e irriverente di Radio Centro Fiuggi raggiunge un traguardo importante.

 

È difficile raccontare vent’anni di radio insieme. Tra tante difficoltà, risate, sfide, cadute, vittorie, pianti e troppa, troppa, distanza. È difficile perché negli studi di Radio Centro Fiuggi, da quando ci volle Vittorio Incocciati, in quel marzo del 2001, noi – che già ci conoscevamo da tempo, su e giù dai palchi – ci siamo legati ancora di più, ci siamo fortificati ancora di più, sapendo che l’uno nell’altro avevamo la sponda per la nostra recinzione di sogni, musica, cinema, chiacchiere, sfoghi ed esistenza… che solo noi due potevamo capire davvero, condividere. Questa affinità, questo legame, si è manifestato quasi da subito, dietro a quei microfoni, quando d’un tratto, dopo poche puntate abbiamo abbandonato ogni sorta di canovaccio e siamo andati a braccio, fino a diventare così simbiotici da poterci capire con uno sguardo o finire uno la frase dell’altro.

Back in Black è questo, un programma che ha contenuto Alex e G.P. (al secolo Alessandro Pietrogiacomi e Gianpiero Passeri) e che poi è diventato una scatola cinese in cui riversare ogni attitudine e possibile gusto artistico e musicale; il blog thebackinblack.wordpress.com ha raccolto, insieme alle tante trasmissioni che vanno in onda dal martedì alla domenica, artisti internazionali e nazionali, underground e mainstream, ha regalato momenti di svago, cultura, ilarità e approfondimento a tanti ragazzi e non solo, anche a tanti adulti.

Quello che volevamo era essere una voce, la nostra voce, ma anche quella di Fiuggi, dei gruppi di coetanei o più giovani che volevano ascoltare la loro musica, dire la propria… oggi siamo over 40, ma la nostra attitudine è ancora quella del 2001.

Abbiamo partecipato a concerti, presentazioni, abbiamo creato più che un marchio di fabbrica, un mood vero e proprio con cui affrontare la vita e siamo arrivati a questo 2021, lo ammettiamo, anche un po’ meravigliati di questo traguardo… sono passati velocemente questi anni, ma siamo ancora qui, siamo qui per noi e per voi, siamo qui in nome del Rock, quello che non è solo borchie e giubbotti di pelle, ma atteggiamento alla vita: una sigaretta, una chitarra e l’aria fresca contro il viso.

Grazie a noi due, grazie a RCF e al suo staff, grazie per sempre a Vittorio e grazie a voi, a tutti voi.

 

G.P. & Alex


Meteo Fiuggi

Potrebbe interessarti